www.storia-riferimenti.org

medioevo

 

 CIMITILE

IL COMPLESSO PALEOCRISTIANO

Il complesso delle basiliche paleocristiane di Cimitile (antico toponimo Cimiterium) è ubicato nelle immediate vicinanze di Nola (Na) ed ha una storia molto complessa che sintetizziamo.

veduta parziale del complesso di Cimitile-foto amatoriale alpy -dir.ris.

Le più cospicue costruzioni del luogo furono effettuate, nel IV secolo, da San Paolino (Meropio Ponzio Anicio Paolino) che era stato governatore romano e che poi si era convertito al Cristianesimo.

Il luogo, originariamente destinato alla venerazione della tomba di San Felice, dopo la morte del citato Paolino divenne sede vescovile ed importante meta di pellegrinaggi. Dopo una fase di splendore durante la quale furono costruite numerose basiliche, Cimitile fu gradualmente abbandonata tanto da essere sovente dimenticata. Solo da qualche anno sono stati effettuati importanti restauri ed il complesso, gestito dal comune, è normalmente visitabile.

ingrandisci


ingrandisci

chiesa di San Felice- foto amatoriali alpy-dir.ris.

In genere la Basilica di San Felice con il suo campanile è considerata come il monumento più importante del complesso. La sua prima edificazione è di poca successiva all'editto di Costantino che legittimò il cristianesimo, ma alcune parti furono costruite principalmente all'epoca di Paolino.

In tale basilica è interessante l'edicola mosaicata posta intorno alla tombe di San Felice, San Paolino ed altri. Detti mosaici , talora impreziositi da sottili lamine d'oro, furono composti con felici accoppiamenti  di tessere variamente colorate (i temi: girali, pavoni, ecc.). Nella costruzione non mancano diversi affreschi (S.Nicola, S.Giorgio, Madonna col Bambino ecc.). E' annesso alla basilica un piccolo ma documentato antiquarium.

ingresso Cappella dei SS.Martiri-foto amatoriale alpy-dir.ris.

Di rilievo sono comunque gli affreschi della Cappella dei Ss. Martiri dedicati a diversi soggetti (esempi: Adamo ed Eva, Giona, Maddalena, Crocifissione, diversi santi). Alcuni di questi affreschi vanno considerati come fra i primi a soggetto cristiano.

Completano il complesso monumentale le cappelle di San Calionio e di S.Maria degli Angeli, la basilica "nova " di S.Giovanni (esisteva una chiesa precedente) ed infine la chiesa di S.Stefano. L'antico accesso alla zona delle basiliche era delimitato da un "arco santo" ancora esistente ma ubicato in strada esterna alla zona archeologica.



storia di Cimitile redatta a fine settecento

 


 

index

°°