www.storia-riferimenti.org

cronologie e documenti

 

 DINASTIA DEI MEROVINGI
regni dei franchi in Austrasia, Nestria ed Aquitania

cronologia

 


cattedrale di Reims - foto Office Tourisme Reims
 

  • 457 muore Meroveo salito al trono dei Franchi Sali. Insieme al fratello Clodio, aveva appoggiato il generale romano Ezio  contro Attila. Meroveo è in genere considerato capostipite della dinastia (anche se ci sono leggende un pò diverse). Comunque la dinastia è detta merovingia perchè il nome latino di questo personaggio era Meroveus o simili. Il figlio Childerico si oppone comunque a quanto resta del potere romano;


il c.d dominio o regno di Soissons, ultima zona controllata da militari romani che rispondevano dal 465 a Siagro
figlio di Egidio (magister militum che era stato nominato dall'imperatore Maggiorano). Questa zona (forse dai confini incerti)
fu gradualmente integrata nel regno della dinastia merovingia (Lutetia ovvero Parigi fu presa dopo la battaglia di Soissons)

  • 481 Clodoveo succede al padre Childerico e sale al trono mentre i romani ancora controllano (con il generale Siagro) la zona fra le Somme e la Loira; Clodoveo è considerato da molti il vero fondatore della dinastia;

  • 486 Clodoveo (prima sottoposto all'influenza del re visigoto Eurico) attacca l'esercito di Siagro. Si svolse la battaglia di Soissons e con questa (dieci anni dopo la deposizione di Romolo Augustolo)  finiva l'ultimo piccolo residuo dell'Impero Romano in questa parte del mondo;

  • 491 Clodoveo attacca i Turingi sulla riva sinistra del Reno e nel 493 sposa Clotilde;


il battesimo di Clodoveo in un francobollo francese del 1996
1500 anni dopo l'evento

  • 496 nella cattedrale di Reims, Clodoveo si converte al Cristianesimo romano e poi stimola i sudditi a fare altrettanto;


Clodoveo I e la sua famiglia in un antico manoscritto; fonte wikipedia



nel concilio dei vescovi francesi (cattedrale di Orleans, 511) a re Clodoveo
fu riconosciuto un particolare ruolo: foto Iride Giul.
all'epoca di Clodoveo furono rielaborate per iscritto le c.d. leggi saliche


  • 508 Clodoveo riceve il "rango consolare " dall'imperatore d'Oriente;il re muore poi nel novembre 511 poco dopo il concilio di Orleans;

  • 511 gli eredi ( Teodorico, Clodomiro, Chidelberto, Clotario ) si dividono i possedimenti;

  • 558 rimane unico discendente Clotario I che è incoronato a Soissons; muore nel 561;

  • 561 si apre la successione fra i figli di Clotario (fra questi Cariberto viene incoronato a Parigi). La rivalità continua fra gli altri figli: alla fine restano però Chilperico e Brunilde vedova di Sigeberto;

  • 613 Brunilde fa incoronare i suoi discendenti e di fatto governa per molti anni finchè non viene fatta prigioniera;


presso le rive del lago di Neuchatel, nel 613 Brunilde fu fatta prigioniera, schernita e poi trascinata con un cavallo fino alla morte
foto del lago (ora in Svizzera) di Jacques Kruk -dreamstime

  • 613 circa resta padrone del campo Clotario II che concede autonomia all'Austrasia ed alla Burgundia. Successivamente il figlio Dagoberto è nominato re dell'Austrasia;


Metz, attigua alla Mosella, fu capitale dell'Austrasia dal 511 al 751 . I principi merovingi abitavano in una
zona detta Cour d’Or  dove ora sono ubicati- in edifici successivi- i Musei della città foto Diligent-wikipedia

  • 622 Dagoberto I, re di Austrasia poi di Neustria e Borgogna;

  • 628 Cariberto II re di Aquitania; nel 632 gli succede il figlio;

  • 640 inizia la graduale decadenza della dinastia merovingia. La fase poco positiva si accentuerà presto con i c.d." re fannulloni" (si trattava in genere di giovani che morivano presto per diversi motivi), il potere effettivo era in mano ad altri personaggi ;

  • 640 circa, nei tre regni di Austrasia, Neustria ed Aquitania prendono maggior potere i "maggiordomi di palazzo " ;

  • 656 muore Sigeberto III re di Austrasia; nello stesso anno muore il re di Neustria e Borgogna;

  • 674 Dagoberto II re di Austrasia;

  • 656 Clotario III re di Neustria e Borgogna;

  • 662 Childerico II re di Austrasia;

  • 673 Teodorico II re di Neustria e Borgogna;

  • 715 Chilperico II re di Neustria;

  • 743 Childerico III re di Neustria, Borgogna, Austrasia;

  • 691 Clodoveo III re di Neustria e Borgogna;

  • Chidilberto III re di Neustria, Borgogna e Austrasia;

  • Dagoberto III re di Neustria, Borgogna ed Austrasia;

  • 720 Teodorico IV re di Neustria, Borgogna ed Austrasia (muore nel 737):

  • 687 dati i poteri nominali dei diversi re, i contrasti sono ormai fra i personaggi che detengono l'effettivo potere. Con la battaglia di Tertry (poco distante da Saint-Quentin in Piccardia) è sconfitto Bertario maggiordomo Neustria ed inizia il potere di Pipino II il giovane, maggiordomo in Austrasia. La famiglia di quest'ultimo avrà un grande destino;

  • 715 Carlo Martello, figlio (di secondo letto) del maggiordomo Pipino II  si afferma nonostante le difficoltà da poco governatore- di fatto- dei regni franchi, vince nel 732 la battaglia di Poitiers contro gli arabi;

  • 741 Carlo Martello muore e lascia il potere di fatto ai figli Carlomanno e Pipino III ; Carlomanno alla fine si ritira a fare il monaco a Montecassino;

  • 751 Pipino III il breve convoca delle assemblee (in particolare a Soissons) e si fa eleggere re; poco dopo fu incoronato anche per "grazia di Dio " grazie anche ad un reciproca collaborazione (perfezionata nel 754 a Quierzy) con papa Stefano II. L'ultimo re della dinastia Merovingia (Childerico III) , dopo il taglio dei lunghi capelli tipici dei sovrani merovingi,  è rinchiuso in un convento. Inizia la dinastia carolingia di cui poco dopo Carlomagno sarà un grandissimo esponente;


 

situazione nel 561 (morte di Clotario II)
AUSTRASIA: questo regno includeva: Reims, Metz (capitale) e quella parte dell'attuale Germania oltre il Reno fino alla Turingia;
NEUSTRIA: questo regno includeva Parigi, Soissons (all'epoca capitale), Rouen, Tours ecc (era esclusa la Bretagna) ;
AQUITANIA: Poitiers, Bordaux ecc.  fino ai Pirenei
BURGUNDIA : Lione, Digione, Sens ecc.
ALEMANNIA: la zona intorno a Strasburgo;


situazione degli antichi regni  (da wikipedia)



Soissons, cripta Abbazia di Saint- Medard (antica illustrazione)
In questa città il re Clodoveo fissò un capoluogo (poi della Neustria) dopo
la sconfitta del generale romano Siagro. Al riguardo è ricordato l'episodio
del
"vaso di Soissons" . La cripta custodì i sepolcri di alcuni nobili del tempo


situazione nel 741 (morte di Carlo Martello)
il regno dei Franchi includeva tutta l'attuale Francia, Utrecht ecc. più una parte dell'attuale Germania (la Baviera aveva una propria amministrazione come anche l'Aquitania);
più tardi (fra il nono ed il decimo secolo) si formarono un regno dei franchi occidentali ed uno dei franchi orientali.


Cripta dell'abbazia di Saint Denis (nei pressi di Parigi) in antica illustrazione.
In tale luogo furono sepolti anche alcuni re merovingi e poi Carlo Martello
Forse i turisti saranno anche interessati a visitare la necropoli merovingia di Civaux
ubicata nella regione Poitou-Charentes




un sovrano merovingio
di Austrasia nel dettaglio di una moneta
Taluni si sono soffermati su alcuni simboli 
riprodotti in monete e fibule dell'epoca

 


mostra Les Temps Merovingiens al Museo Cluny di Parigi
L'esposizione documenta l'attività artistica e intellettuale di tre secoli:
dalla battaglia dei Champs Catalaunian (451) alla fine del regno dei "re pigri" (751)
Fra i pezzi esposti alcuni dei residui oggetti trovati nel 1653 a Tournai (Tomba di Childerico).
Visibile anche qualcuno dei gioielli provenienti dalla tomba della regina Aregonda.

index

**