www.storia-riferimenti.org

mondo antico: i luoghi dell'archeologia

Germania

Colonia Claudia Ara Agrippinensium (C.C.A.A.)

&

il mausoleo del legionario romano Poblicius - i vetri del museo

 

mausoleo di Poblicius, foto German National Tourist Board (dir.ris.), Colonia-Germania

Il "Römisch-Germanische Museum" di Colonia fu costruito nel luogo in cui nel 1941 (in piena guerra) furono casualmente scoperti i resti di una villa romana ed uno splendido mosaico dionisiaco. Il museo, ultimato nel 1973, ospita anche un'importante collezione di vetri romani e la ricostruzione del monumento funebre dedicato al veterano romano Lucius Poblicius già in forza alla Legio V Alaudae all'epoca stanziata a Vetera (Xanten) per il controllo del limes renano. Il complesso è il risultato dell'assemblaggio - da taluni criticato - di quasi 60 pezzi diversi e di numerosi frammenti minori che, nel 1965, furono scoperti da due fratelli nel sottosuolo di un edificio. Comunque il monumento sarebbe databile 40 a.C. ed insieme ad altri reperti testimonia la forte presenza romana nella Gallia germanica e nella città di Ara Ubiorum (come Ubii venivano denominati dei popoli amici dei romani). Il centro abitato posto sul Reno fu chiamato successivamente "Colonia Claudia Ara Agrippinensium (C.C.A.A) " in onore di Agrippina che qui era nata.

Dell'antica città romana sono stati individuati, fra l'altro, i luoghi dove sorgevano i Principia (sede del comando militare) ed il Praetorium.

A poca distanza da Colonia era ubicata la base della flotta romana sul Reno (Classis Germanica Pia Fedelis) che era stata fondata per iniziativa dell'imperatore Augusto. Lo sviluppo della città fu altresì agevolato dalla costruzione dell'acquedotto Eifel.


altro monumento funebre conservato nel museo
foto Marcus Cyron-wikipedia

Il museo in premessa è facilmente visitabile anche perchè ubicato nei pressi del celebre duomo di Colonia, una delle meraviglie del gotico tedesco. Come accennato, ne vale la pena anche per la bella raccolta di vetri romani. Fra l'altro sono conservate alcune rare coppe diatrete (ovvero fatte di vetro ma supportate da reticoli esterni in genere decorati) talora colorate in modo sapiente.


coppa (da francobollo tedesco)

Per tali vetri- nel periodo tardo della dominazione romana - c'erano in zona delle botteghe locali, formate da legionari veterani o loro discendenti, che spesso vendevano i loro apprezzati prodotti anche in altre zone dell'impero. Ma nel museo di Colonia non mancano anche gioielli ed altri manufatti di alto artigianato. Il  "Römisch-Germanische Museum" non è da tralasciare anche se siete in crociera sul fiume Reno e la sosta è breve.

 


 

 

index