www.storia-riferimenti.org

 

I MOSAICI DI VOLUBILIS

(reportage di Luciano B., 2009-tutte foto copyright)

I romani per diverse vicende lasciarono questi luoghi nel III secolo ma gli stessi furono frequentati per diverso altro tempo. I mosaici scoperti documentano la ricchezza di molte domus. I turisti amano in particolare le decorazioni delle case dette di: "di Efebo", "di Orfeo", "delle "fatiche di Ercole" (Ercole Ŕ comunque un soggetto frequente) e via continuando. Evidentemente c'erano personaggi dotati di buone possibilitÓ economiche (come spesso capitava anche lontano da Roma) e valenti maestranze. Non c'erano comunque tanti problemi relativamente ai materiali necessari (marmi di differenti colori ecc.).
I colori dei mosaici "africani" sono spesso pi¨ vivaci di quelli di altre parti dell'Impero Romano ed erano preferiti i disegni figurativi. Appare tuttavia che artisti africani-per qualche motivo- siano stati chiamati anche altrove (ad esempio in Sicilia nell'epoca tarda). Di seguito alcune foto rappresentative delle bellezze di Volubilis.

 

 


 

 

foto amatoriali a mero scopo di documentazione (diritti di riproduzione comunque interamente riservati)




pagina iniziale: Marocco Romano

altre evidenze: reportage Volubilis

 

index

░░